You are currently browsing the category archive for the ‘Post Camp’ category.

Foto di Ilaria PicardiSmaltito il sonno arretrato e l’euforia della giornata e prima di iniziare a fare bilanci e analisi e considerazioni varie, è il momento di fare un po’ di ringraziamenti.

Sabato pomeriggio avremmo voluto ringraziarvi tutti uno per uno: con qualcuno siamo riusciti a scambiare qualche parola, ma tante persone ci sono scappate dal campo visivo in mezzo al casino generalizzato e non è stato possibile. E quindi lanciamo un ringraziamento globale da qui, da questo blog che è stato il veicolo principale dell’organizzazione di EAVIcamp e uno dei motori del nostro camp.

Grazie a tutti, di cuore. A chi era tra il pubblico, a chi ha portato la sua esperienza e la sua competenza con una session, a chi ha twittato tutto il santo giorno, a chi fa fatto le foto, a chi ci ha dedicato un post sul proprio blog, a chi ci ha aiutato prima, durante e dopo il camp.

Grazie ad Antonio Dini e Fausto Colombo, per aver tenuto così bene le redini della giornata, ai volontari del Comune di Modena, ai nostri vicini del Linux Day per aver passato un’ora ad attaccare cartelli in giro per il campus e a tutti quelli che ci hanno supportato, aiutato e che sono stati con noi nell’organizzazione di EAVIcamp.

Eravamo davvero in tanti, sabato. Ad un certo punto abbiamo contato circa duecento persone in sala, senza contare quelli che ci seguivano dai social e in streaming: un risultato pazzesco, migliore delle nostre più rosee aspettative. Questo ci rende fiduciosi nella Rete, nello scambio gratuito di idee tra persone “che ne sanno” e nella cooperazione. E ci sentiamo onorati di aver avuto tutte queste presenze.

Abbiamo ricevuto parecchie dimostrazioni di stima, e in questa mappa di complimenti vi vogliamo simbolicamente taggare un po’ tutti, perchè il bel risultato di una giornata come sabato non è solo merito di chi ha organizzato, ma di tutti i presenti.

Ora, due richieste. Chi fa fatto le foto/video ce le potrebbe fare avere? Potete inviarle a eavicamp@gmail.com oppure caricarle su Flickr e darci il link all’album, o ancora taggarle su Facebook o su Twitpic.. scegliete voi. Sarebbe bello poterne caricare alcune qui sul blog, come ricordo tangibile di quello che abbiamo realizzato.

Sempre in tema di contenuti, vorremmo anche aggregare tutte le presentazioni degli speakers. Abbiamo già i link alle slide di sTen sulle sue sFiabe e la fedele trascrizione del discorso del Many sugli e-book. Alcune le abbiamo su chiavetta e le caricheremo al più presto. Ci mandate le altre?

Detto questo, concludiamo il post con una piccola rassegna stampa dei vostri post: sono parecchi e speriamo di non aver dimenticato nessuno. Se avete scritto qualcosa su EAVIcamp segnalatecelo: lo linkeremo con molto piacere!

Marlene, che ci ha dedicato un doppio post – Per una volta, anche io e Cronaca di un barcamp

Ilaria Picardi – C’è sempre una prima volta per tutto, anche per i barcamp (Grazie anche per le foto!)

Paola Gemelli per Sassuolonline – Dodo Reale all’EAVIcamp: può esistere arte su Internet?

sTen – EAVIcamp, Tumblr MeetUp, Modena (e 15km)

Saidmade – EAVIcamp, Internet e Partecipazione a Modena

Fausto Colombo – Note sulla rete

E, ovviamente, la preziosa raccolta  di Tweet e Feed in diretta da sabato!

 

EAVIcamp, Tumblr MeetUp, Modena (e 15KM)

Il bello dei camp è che spesso le chiacchiere che si fanno in corridoio tra una session e l’altra sono interessanti quanto gli interventi stessi… Per questo motivo vi invitiamo a concludere la giornata (o iniziare la serata) insieme ad amici, conoscenti e sconosciuti con un camp-aperitivo presso i locali dell’ X-RUM a pochi passi dalla facoltà di chimica.

Per chi non fosse della zona l’ X-RUM è molto più di una semplice biblioteca: nato nel 2007 nei locali rinnovati della Residenza Universitaria Modenese, è ben presto diventato un punto di incontro e di riferimento dove poter coniugare lo studio con lo svago, tra una festa di laurea, un corso di formazione e un’attività culturale.
Ringraziamo quindi la Coperativa Culturale “Le Macchine Celibi” per darci la possibilità di brindare alla fine dei lavori nel loro coloratissimo bar!

Ps. Causa lavori in corso nella sede dell’Università, non sarà possibile accedere all’X-RUM direttamente dal campus. Vi avvisiamo dunque che per raggiungere l”X-RUM è necessario uscire dal Dipartimento e rientrare al civico 309 di via Campi.

l bello dei Camp è che spesso le chiacchiere che si fanno in corridoio tra una session e l’altra sono interessanti quanto gli interventi stessi… motivo per il quale l’EAVIteam vi invita a concludere la giornata (o iniziare la serata) insieme ad amici, sconosciuti e conoscenti con un Camp-aperitivo presso i locali dell’ XRUM a pochi passi dalla facoltà di chimica!
Per chi non fosse della zona L’ XRUM è molto più di una semplice biblioteca,nata nel 2007 nei locali rinnovati della Residenza Universitaria Modenese, è ben presto diventata un punto di incontro e di riferimento dove poter coniugare lo studio con lo svago tra una festa di laurea, un corso di formazione e un’attività culturale.

Ringraziamo quindi la Coperativa Culturale “le Macchine Celibi” per darci la possibilità di brindare alla fine dei lavori nel loro coloratissimo Bar!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: